Accendi la tua fiamma di Gioia

Non può esserci una relazione perfetta e desiderabile se uno dei due non ci sta bene.

Anche se l’altra persona può fare di tutto per non interrompere il rapporto, se guarda nella profondità del suo cuore ed è sincero, converrà che non è proprio quello che desidera, semmai è una relazione in cui ha dato così tanto, che fa difficoltà a lasciare andare.

Magari sta facendo di tutto per farla funzionare, compiacendo il partner, che non sembra più felice come prima. Ma così facendo le sue azioni sono ispirate dall’infelicità dell’altro, non dalla sua felicità e dai suoi desideri più profondi.

Magari fa rimanere il partner più a lungo nella relazione e per qualcuno questo è un successo, ma in realtà ha solo fatto degli sforzi per compiacere il partner e non se stesso e, alla lunga ,una situazione del genere diventa insostenibile. Questi sforzi non portano verso la felicità, semplicemente la rimandano.

Il successo di una relazione è il risultato dell’armonia e della gioia di entrambi i partner, non di uno solo.

Se una persona non è in grado di accendere la sua fiamma di gioia, non può contribuire alla co-creazione di un rapporto gioioso.

Non si può fare felice qualcuno, ognuno può rendere felice se stesso e, insieme all’altro, esaltare all’ennesima potenza questa felicità, perché il rapporto è uno spazio per condividersi ed espandersi all’unisono.

“La maggior parte delle persone che desidera vivere in coppia,

crede che una relazione mediocre sia meglio di niente,

dimenticando che in ognuno di noi esiste il potenziale per una relazione meravigliosa.”

Abraham

Dott.sa Elena Puntaroli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 7 =